Select Page

Il segreto del successo sul web? La reputazione online è la chiave di tutto!

Il segreto del successo sul web? La reputazione online è la chiave di tutto!
Shares

Chi siete voi? Siete diplomati, dottori, professori, esperti nel settore con anni di esperienza sulle spalle? Ma che peso hanno le vostre qualifiche quando volete avviare un’attività dal nulla e nessuno vi conosce, se non vi siete ancora creati una reputazione online?

Essere e apparire: le due facce per costruirsi una reputazione online

Mio zio ha sempre lavorato per grandi case farmaceutiche internazionali. Ha girato il mondo e ovunque, dalle Americhe all’oriente era chiamato “Dottore“. In realtà mio zio ha la terza media. La sua grande qualità è la professionalità nel suo lavoro che ha dimostrato con gli anni, e agli occhi di tutti non era da meno di un “Dottore“.

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica.

– dal film Batman Begins di Christopher Nolan

Se mettiamo da parte le vostre abilità, che possono essere superiori o meno alla norma, quando vi inserite nel mondo del web siete una goccia in mezzo al mare. Nessun vi conosce e non avete un background alle spalle che vi possa supportare. Incontrerete persone ritenute esperte che magari sulla carta valgono meno di voi, eppure hanno un seguito enorme grazie alla reputazione che si sono costruiti con il tempo.

Una mia professoressa mi ha sempre detto “Non importa che tu sappia tutto. Importa come esponi quello che sai fare“. Con gli anni mi rendo conto di quanto possa essere potente questo consiglio se applicato nella vita di tutti i giorni, di come possa aiutare ad affermarsi nel mondo del lavoro e sul web. Ciò non significa che dobbiamo essere venditori di aria fritta, ma di massimizzare le nostre conoscenze per venderle meglio. Serve sempre e comunque una base di conoscenze che andrà coltivata con il tempo.

Dai forum ai social network, come costruirsi una reputazione online

Anni fa le comunità di appassionati e professionisti di un determinato settore si concentravano sui forum: piccoli (spesso neanche tanto…) agglomerati di esperti e apprendisti indipendenti tra loro. I forum esistono ancora, quasi come un’abitudine, ma le comunità si concentrano sempre più spesso sui social network dove tutti possono raggiungere chiunque, facilitando di gran lunga anche dialoghi tra persone di paesi differenti.

I social network devono essere il nostro mezzo di marketing, di promozione aziendale e personale. Ma il potere che abbiamo per influenzare la scelta degli utenti a darci fiducia sta tutto nella reputazione che ci costruiremo e nel modo in cui ci rapportiamo con loro. Non parlo di particolari conoscenze di sociologia, psicologia o marketing, ma di quelli che sono sempre stati i pilastri delle netiquette online e dei rapporti tra persone: educazione, disponibilità e umiltà.

Per un profilo perfetto leggi che aiuti la tua reputazione online, leggi anche: 5 consigli per un profilo di successo su Facebook

Partendo dal presupposto che la maleducazione non crea simpatia e nemmeno stimola l’interesse, essere disponibili con il prossimo ci permetterà di farcelo amico e magari cliente. Rispondiamo sempre alle domande che ci vengono fatte, in modo gentile e cordiale, con toni pacati e linguaggio semplice. Andiamo incontro a chi ci chiede aiuto: risolvere i problemi ci farà apparire sicuramente più esperti agli occhi di chi stiamo aiutando.

Per quanto sia grande e consolidata la nostra reputazione non montiamoci la testa: il mare è pieno di pesci e da qualche parte nel mondo sicuramente c’è qualcuno che ne sa più di noi. E se anche non fosse così, non sminuiamo gli altri perché possiamo imparare qualcosa anche da chi è appena entrato nel mondo in cui siamo presenti da anni.

Altra cosa che dobbiamo sempre tenere presente è che non si può piacere a tutti, per una serie di ragioni che possono andare al di la della vostra professionalità. Ma ognuno avrà le sue buone ragioni per seguirci o meno, quindi rispettiamole sempre.

Creiamo i nostri segni distintivi

Diamo sempre modo agli altri di riconoscerci: usiamo la stessa immagine di profilo e lo stesso nome (magari proprio il nostro) in modo da permettere a tutti di sapere chi siamo qualunque sia il social network o sito internet in cui stiamo scrivendo. Associamo quindi la nostra reputazioni a simboli visivi, dando un volto all’idea che si sono fatta di noi.

Un tempo sui forum c’erano i nickname e le foto di profilo. Entrambi erano essenziali, erano la nostra faccia sul web, il nostro modo di vestire, il nostro timbro di voce. Ora nei social network la situazione non è cambiata di molto, ma sicuramente la nostra immagine ha acquisito più peso: una bella foto o un’immagine d’effetto si imprimono di più nella memoria degli utenti rispetto ad un nome e cognome. Viceversa chiunque può usare un’immagine ma solo noi la accompagneremo dal nostro nome e cognome.

Ma non si ferma alla foto e al nome la nostra impronta digitale nei social network e nel web: possiamo usare qualunque cosa come segno distintivo, dal modo di scrivere, al font che utilizziamo sul blog, da un’esclamazione che diciamo sempre all’inizio o alla fine dei nostri video, allo stile musicale di un’artista amatoriale. Ricordo che anni fa un famoso Youtuber “firmava” i suoi video con un gesto della mano ed esclamando “California!“. Quel ragazzo è conosciuto con il nickname DanieleDoesntMatter. Nel giro di poco tempo altri Youtuber e fan utilizzarono il suo stesso gesto accompagnato dalla stessa esclamazione, citandolo, non rubandolo: era ormai diventato un suo segno distintivo e tutti associavano quel “California!” a Daniele.

Ciò vi farà sicuramente capire che sul web noi siamo quello che pubblichiamo: saranno i nostri contenuti il cemento che terrà insieme il muro che sarà la nostra reputazione. Pesate bene ogni vostro contenuto e cercate di tenervi alla larga da argomenti scomodi, o rischiate che il muro crolli.

Ciò che ha un inizio ha sempre una fine

La vita è un ciclo. L’economia si basa su cicli. Il successo è il maggior esponente dei cicli. La nostra reputazione sboccia, cresce, raggiunge l’apice e poi sopraggiunge inevitabilmente il declino. Toccato il punto di minimo dobbiamo ritrovare le forze per ripartire.

Una forte reputazione è come un paracadute che ci permette di rimanere quanto più possibile sulla cresta dell’onda e di addolcire, poi, la caduta.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Social Media Marketing: è così difficile? | Francesco Maietti - […] Fattore chiave in questa strategia è la curiosità: se attirerete la curiosità del pubblico saranno loro a venire da…
  2. Nuovo dominio, nuovo nome, sempre io | Francesco Maietti - […] reputazione online è tutto. Costruirsela è difficile e alla base di tutto dobbiamo esserci noi come persona […]
  3. Creare un sito: è utile avere un blog? | Francesco Maietti - […] Creare un sito web è essenziale al giorno d’oggi. Non si tratta di creare qualche paginetta che spiega cosa…
  4. Non date soluzioni, spiegate come trovarle | Francesco Maietti - […] E sappiamo quanto è preziosa: Reputazione: la chiave del successo sul web […]
  5. Blogger: non limitarti a scrivere, tira fuori la voce! - […] sei un blogger. Sei un figo del web. Tutti conoscono la tua faccia e ti sei fatto una Reputazione…
  6. Come aprire un blog di successo? I 5 segreti per un titolo perfetto - […] Perchè cerchiamo qualcosa su Google? Cosa cerchiamo? Semplice, risposte. Abbiamo un problema e non riusciamo a trovare una soluzione:…
  7. 5 consigli per catturare l'attenzione degli utenti su Facebook - […] di Facebook: siate persone vere. Un profilo di successo ha dietro una persona di successo con una reputazione […]
  8. 5 consigli per un profilo di successo su Facebook - […] di Facebook: siate persone vere. Un profilo di successo ha dietro una persona di successo con una reputazione […]
  9. Come reagire allo soft SPAM? Fallo da professionista - […] Leggi di più sulla reputazione online: Il segreto del successo sul web? La reputazione è la chiave di tutto! […]
  10. I 5 passi per aggiornare vecchi post e non far arrabbiare la SEO - […] vecchi post tenendoli sempre “moderni” è un ottimo modo per difendere la tua reputazione e farti apparire più professionali: ci tieni…
  11. I 3 pilastri per il successo sul web (e nella vita di tutti i giorni) - […] Il segreto del successo sul web? La reputazione è la chiave di tutto! […]
  12. I 3 pilastri del successo sul web (e nella vita di tutti i giorni) - […] Il segreto del successo sul web? La reputazione è la chiave di tutto! […]
  13. Profilo Facebook: guida al cazzeggio con professionalità - […] reputazione è la chiave del successo. L’ho scritto anche in un mio precedente articolo. Ce la costruiamo pian piano,…
  14. Perché commentare fa bene ai blogger e ai lettori - […] Questo è uno dei tanti modi per costruire la propria reputazione online. […]

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Tweet