Select Page

Plugin WordPress: come non usarne troppi e rallentare il sito

Plugin WordPress: come non usarne troppi e rallentare il sito
Shares

plugin wordpress francesco maietti

Ormai la libreria di plugin WordPress conta circa 40.000 estensioni solo sul database ufficiale della piattaforma. C’è un plugin ormai per ogni cosa.

Ma farà bene al nostro WordPress usare tutti questi plugin?

Plugin WordPress e velocità

Ebbene ogni plugin WordPress che installiamo rallenta il nostro sito web. Non di molto (nella maggior parte dei casi), ma comunque è pur sempre un qualcosa in più che deve fare ogni volta che viene caricata una pagina. Voi vi chiederete: “ma che ci importa di un millesimo di secondo?” E io vi risponderò: “vi deve importare perché importa a Google!”.

Un sito web lento è penalizzato nella SERP ed è quindi importante ottimizzarlo anche in velocità.

Non siate pigri, l’artigianato vale di più!

Nella vita di tutti i giorni diamo più valore alle cose fatte a mano. Perché allora dovremmo scegliere di automatizzare il nostro lavoro e creare un prodotto che nella vita di tutti i giorni chiameremmo “industriale”, quando potremmo farlo meglio noi stessi?

I plugin WordPress ci aiutano, questo è vero, ma quello che possiamo fare noi non facciamolo fare a loro. Ecco, ad esempio, che per linkare contenuti interni al nostro sito, meglio farlo a mano. Se dobbiamo includere nei nostri articoli un video di YouTube che senso ha utilizzare un plugin quando possiamo farlo con un copia-incolla? 

Ci sono cose lunghe e complesse, che magari richiedono competenze che non abbiamo, per le quali non possiamo fare a meno dei plugin, e questo ve lo concedo. Ad esempio non potrei mai fare a meno di SEO by Yoast.

Disinstallare i plugin WordPress che non usate

Spesso pensiamo al futuro. Spesso installiamo plugin che un giorno, chissà, potrebbero servirci. Ricordiamoci che i plugin WordPress, anche se non vengono utilizzati, sono vivi e vegeti: aggiungono codice al nostro sito che verrà sempre e comunque eseguito.

Anche il tema fa la differenza

Come vi dicevo in un mio precedente articolo sulla scelta del tema per WordPress, una delle differenze tra un tema gratuito e un tema a pagamento è che il secondo spesso ha funzioni integrate che normalmente attribuiamo a plugin di terze parti. Ovviamente qualcosa di integrato e nativo è più ottimizzato e più veloce da eseguire. 

Inoltre i temi spesso ci consigliano di installare dei “plugin consigliati”, ad esempio il mio tema mi consiglia WP-PageNavi. Stesso discorso del paragrafo precedente: se non li usiamo, non installiamoli!

Come verifichiamo il tempo perso per i plugin WordPress?

Come facciamo quindi a misurare il tempo che ciascun plugin impiega per caricarsi e quanto può incidere sulla velocità generale del nostro sito? Semplice… con un plugin!

P3 (Plugin Performance Profiler) ci permette di monitorare i processi dei vari plugin che abbiamo installato e di scansionare l’intero sito per dirci quale plugin incide più o meno sulla velocità globale. Tiene inoltre salvate tutte le nostre scansioni per permetterci di confrontare i risultati prima e dopo le nostre modifiche.

plugin wordpress francesco maietti

 

[highlight]La vostra libreria di plugin WordPress invece com’è? Essenziale o ricca? Ditecelo nei commenti![/highlight]

2 Comments

  1. Alessia Martalò

    Ottimo il P3, l’ho usato anch’io in passato. Va comunque ricordato che un sito su server condiviso non potrà mai avere prestazioni eccellenti, per cui se si necessita di una marcia in più è bene farsi due conti in tasca e migrare altrove..

    Rispondi
    • Francesco

      Ciao, Alessia. Giusta osservazione. Io sto valutando da qualche giorno di cambiare gestore proprio per quello. Ti chiedo quindi: consigli riguardo ad un buon provider?

      Rispondi

Trackbacks/Pingbacks

  1. Velocizzare Wordpress: i miei 5 consigli | Francesco Maietti - […] I plugin sono componenti aggiuntivi che si fondono al motore di WordPress, incrementando le sue funzionalità ma anche il…
  2. Scegliere WordPress per il nostro sito? | Francesco Maietti - […] Plugin WordPress: come non usarne troppi e rallentare il sito […]
  3. Il tuo blog è sicuro? Ecco un plugin per la sicurezza di WordPress - […] Dato che parliamo di plugin, ricordo che troppi plugin fanno male al nostro sito. Ne parlo in questo articolo: Plugin…

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Tweet