Select Page

Come fare il backup WordPress

Come fare il backup WordPress
Shares

Fare il backup WordPress è una delle prime preoccupazioni che devi avere subito dopo l’installazione.

Fare il backup di WordPress completo ti permette di salvarti la pelle in molte situazioni, non soltanto quando un hacker cattivo ti ribalta il sito web come un calzino…

Oggi ti parlerò di come fare il backup WordPress nel modo più semplice ed efficace possibile.

Perché fare il backup WordPress?

Beh perchè non farlo?

In primo luogo, se sei un po’ pratico di codice HTML, PHP, CSS e Javascript e vuoi personalizzare il tuo sito web andando a modificare tema e plugin, magari perché vuoi creare un layout della home page più efficace, corri sempre il rischio di trovarti un sito web non più funzionante senza motivo. Provi a riportare tutto come era prima, ma hai effettuato decine di modifiche e non sai quale rimuovere. Se ogni giorno decidi di fare il backup WordPress hai sempre il fondoschiena parato.

Oppure ricorda che WordPress è pur sempre un software open source, non esente da bug! Questi bug possono comportare falle nella sicurezza che possono offrire una porta di ingresso a malintenzionati. Facendo il backup di WordPress puoi sempre recuperare ciò che qualcuno ha cancellato.

Ora che ti ho spiegato il perché, passiamo al come fare un backup di WordPress!

Come fare il backup WordPress manualmente

Il lavoro artigianale è sempre quello fatto meglio. Ma è anche vero che richiede più tempo!

Se hai accesso al tuo spazio web ed ai database puoi fare il backup WordPress manualmente. Ti basterà scaricare tutta la directory principale del tuo sito web (oppure la cartella wp-content, il file wp-config.php e il file .htaccess) ed esportare il database della tua installazione, sfruttando ad esempio il client SQL PhpMyAdmin. In questo modo non perderai le modifiche effettuate a plugin e temi, ma neanche i tuoi utenti registrati, i tuoi contenuti e le tue immagini ottimizzate con tanta cura ma soprattutto la struttura dei permalink del sito web.

Per ripristinare dovrai fare esattamente il contrario: ricaricare via FTP tutti i file e le cartelle precedentemente salvati ed importare il file del database esportato.

Troppo complicato o troppo dispendio di tempo? Vediamo come automatizzare il backup di WordPress!

Come fare il backup WordPress automaticamente con Updraft Plus

Per automatizzare la procedura di backup del tuo sito potrai sfruttare decine di plugin. Il plugin che ti consiglio per fare il backup WordPress è UpdraftPlus.

Si tratta di un plugin freemium, ovvero disponibile anche gratuitamente ma con delle limitazioni. Poco ci importa, perché già le funzioni base andranno più che bene!

Cosa ci permette di fare UpdraftPlus?

UpdraftPlus non solo ci permette di fare il backup WordPress con un click, ma è altrettanto rapido e semplice ripristinarlo.

Fare il backup WordPress con UpdraftPlus

Fare il backup WordPress e ripristinarlo con un click!

Ma non solo! Se ti sposti nella scheda Settaggi potrai facilmente programmare il backup di WordPress, decidendo separatamente per file e database, e di mantenere un numero di copie di backup che più preferisci.

Ma non solo! Oltre a decidere quando fare il backup WordPress, potrai anche decidere dove salvarlo. Ad esempio potrai sincronizzare il backup con il tuo cloud preferito (Google Drive, Microsoft OneDrive o Dropbox), oppure caricarlo via FTP su un altro server.

Fare il backup WordPress automaticamente

Programmare i backup di WordPress automatici e salvarli altrove: si può, con UpdraftPlus!

Ultima funzione, ma non meno importante, è la gestione dei backup di WordPress. Potremo infatti scaricare sul nostro computer ogni parte del backup effettuato (Database, Plugins, Temi, Uploads oppure Altri) oppure eliminarli.

Gestire i backup di WordPress

Gestire i backup di WordPress con UpdraftPlus

Prevenire è meglio che curare! Tu cosa usi per i tuoi backup di WordPress?

Ti ho spiegato perché è importante fare il backup WordPress, meglio se con una certa frequenza programmata.

Spesso non abbiamo abbastanza tempo perché siamo troppo concentrati sui contenuti del nostro sito web e tralasciamo dettagli spesso troppo importanti da trascurare.

Ora raccontami tu se conosci altri sistemi, magari più efficaci, per fare il backup del tuo sito web qui nei commenti!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Tweet